Alcuni consigli del Garante Privacy per trascorrere le vacanze serenamente, con informazioni utili su selfie e foto, protezione di smartphone e tablet, acquisti on line, uso di app, chat, social network, droni. Particolare attenzione alle immagini di minori postate.

 

* AGGIORNAMENTO DEL 6/8/18 * 

Il 17 maggio 2017, la Camera ha approvato in via definitiva una legge sul cosiddetto “cyberbullismo”.

Nella legge viene data per la prima volta una definizione ufficiale al cyberbullismo: 

"Per cyberbullismo si intende qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d'identità, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito di dati personali in danno di minorenni, realizzata per via telematica, nonché la diffusione di contenuti online aventi ad oggetto anche uno o più componenti della famiglia del minore il cui scopo intenzionale e predominante sia quello di isolare un minore o un gruppo di minori ponendo in atto un serio abuso, un attacco dannoso, o la loro messa in ridicolo".

E' stato dimostrato che la sovraesposizione alla tecnologia, in età evolutiva, può essere associata a ritardi cognitivi, riduzione di sonno e riduzione dell'aspettativa di vita.

I bambini da 0 a 2 anni non dovrebbero essere esposti alla tecnologia, dai 3 ai 5 l'esposizione dovrebbe essere di un'ora al giorno, mentre dai 6 ai 18 non più di due ore al giorno. I bambini e i giovani fanno uso della tecnologia 4-5 volte in più dell'ammontare di ore raccomandato, con conseguenze serie e spesso pericolose per la vita.

Quando si tratta di Posta Elettronica Certificata (PEC) si è portati a pensare che il messaggio sia sicuro.

In realtà, a seguito del furto di credenziali PEC, un malintenzionato può inviare truffe, spam (pubblicità spazzatura) o virus attraverso quello che comunemente viene considerato un mezzo di comunicazione "certificato".

Una email inviata tramite PEC ad un altro indirizzo PEC risulta sufficientemente credibile da essere aperta velocemente anche da un utente "attento".

Clicca qui per scaricare la "Guida alla Sicurezza Online per le Famiglie"

 

Questa guida, edita da Norton (Symantec), vuole essere un primo punto di partenza nell'aiutare genitori e figli a sfruttare Internet al meglio e con la massima sicurezza. Vengono illustrate alcune delle destinazioni e delle tendenze online più diffuse, sottolineando nel contempo gli eventuali aspetti da prendere in considerazione.

Sito web ufficiale della guida: https://us.norton.com/online-safety-guide